Home

Benvenuto

Benvenuto in "GDPR.nelcomune.it",
la presente web app è lo strumento ideale per il DPO che si propone specificatamente alla Pubblica Amministrazione.

Si, perché tutti i software/web app in commercio nascono per le aziende private (un bacino di potenziali Clienti esponenzialmente più numeroso e sicuramente più remunerativo) per poi essere "riutilizzati" anche per la P.A.
GDPR.nelcomune ha fatto una scelta diversa. Ed il nome è sintomatico oltre ad essere una garanzia.

Dicevamo, l’utilizzatore di GDPR.nelcomune.it è il DPO indipendentemente dal fatto che sia interno, esterno, condiviso, ecc.
La visione vuole l’accesso anche del "Ente", sia per una certa autonomia di verifica, interrogazione ed eventuale gestione della modulistica, ma anche di supporto sia operativo che normativo - oltre che di dialogo con il DPO stesso.

Può sembrare strano, ma questo progetto, nonostante il GDPR abbia solo 2 anni di vita, ha una storia lunga quasi 15 anni. Nel 2004, infatti, la web app nasce con il nome dps.nelcomune.it utilizzato da oltre 500 Enti prevalentemente sul territorio del Nord Ovest italiano.

Nel 2017 l’analisi del Regolamento e dei relativi processi, ormai non più finalizzati a produrre documentazione, ci ha portato a ricreare da zero il prodotto. Ma con esperienza (sia in materia che di analisi della gestione dei dati) ma anche con i nuovi strumenti di programmazione.

Ed eccoci a preparare l’infrastruttura GDPR del Comune/Ente Pubblico.
Abbiamo creato una serie di "template" ovvero di schemi tipo già organizzati per ogni tipo di esigenza. Ed ancora con la possibilità con semplici click di effettuare personalizzazioni di dettaglio.
Quindi il DPO si troverà con un prodotto che necessita solo dei dati specifici dell’Ente, ma avendo già una traccia sulla quale basarsi.
Ciò significa risparmiare tempo (quindi costi) ed avere un supporto tecnologico per aiutare anche quei DPO con meno esperienza ed una minor visione d’insieme della materia trattata.

L’utilizzo della Web App deve essere inteso come strumentale per permettere al DPO di tenere sempre “aggiornato e disponibile” tutte le informazioni, le logiche, i controlli e gli automatismi negli anni a venire.
Ahimè, anche se il Comune decide di nominare un altro DPO. Dobbiamo dirlo. Questo è il GDPR del Comune.
Gestito dal DPO... non è del DPO.
Ma questo comportamento a nostro giudizio si chiama serietà, professionalità e correttezza!

I menù dinamici si adattano per poter fare le domande interessanti solo per le scelte effettuate.
La gestione delle tabelle già organizzate permette di evitare una marea di informazioni con l’evidente possibilità di errore.
La gestione dei Nominativi, Finalità, Trattamenti, Asset, Rischi, Trasferimenti sono alla base del prodotto.
Ma anche un supporto normativo-logico grazie all’interattività del GDPR commentato e dei “considerando” che agevoleranno non poco il DPO anche nel rapporto con l’Amministrazione.
Il tutto completato da un FAQ ed un’assistenza al DPO.

Ed ora... inserisci le tue credenziali e si aprirà il mondo del GDPR!!
Buon lavoro.

GDPR’s team.

Necessiti di chiarimenti? Scrivi al tuo DPO(!) ...oppure a dpo-supporto@gdpr.nelcomune.it

©2018/2022 - GDPR nel Comune